Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Benvenuti in Geode

Login da Amministratore


Member Login

Lost your password?

Registration is closed

Sorry, you are not allowed to register by yourself on this site!

Posts Tagged ‘Tecneto’



Palermo, 1937. La scoperta del Tecneto

Settimana del Pianeta Terra. 20-22 ottobre 2015 - Via Archirafi 36 Palermo

coverfb

perrier_carloNel 1937, a Palermo in via Archirafi 36, per la prima volta l’uomo separa e identifica il primo elemento chimico artificiale, il Tecneto (dal gr. τεχνητός "artificiale") o Tecnezio (Der. del lat. scient. Technetium). Si tratta dell’unico elemento della Tavola Periodica di cui l’Italia può vantare la paternità e la sua scoperta si deve a due importanti scienziati: Emilio Segrè e Carlo Perrier. L’Elemento, con numero atomico 43 e simbolo Tc, fu ottenuto da un campione di molibdeno bombardato da nuclei di deuterio (deutoni o deuteroni) nel ciclotrone di Berkeley (California), e spedito da Ernest Lawrence ai due ricercatori di Palermo.emilio-segre-1-sized
Di rilevante interesse è anche il contesto storico in cui si inserisce l’importante scoperta, ossia gli studi sperimentali del nucleo atomico avviati da Enrico Fermi e dai ragazzi di via Panisperna, di cui Segrè faceva parte, tra il 1933 e il 1934. Oggi, il Tecneto riveste un ruolo molto importante nella medicina nucleare in quanto uno dei suoi isotopi, il tecnezio-99 metastabile (Tc-99m), costituisce il principale radionuclide utilizzato in campo diagnostico.
 

 

sito realizzato con percorso formativo/partecipativo di No Plastic adv, agenzia di comunicazione eco-friendly.